Il Parlamento ha demandato al governo il compito di semplificare le procedure autorizzative in materia di fonti energetiche rinnovabili (Fer).

Fra i decreti legislativi di cui il governo dovrà occuparsi ci sono anche quelli in materia di fonti energetiche rinnovabili per l’adeguamento delle norme nazionali a quelle europee, che l’esecutivo dovrà adottare entro 12 mesi dall’entrata in vigore della legge.

I decreti dovranno semplificare le procedure relative alle Fer “anche mediante la soppressione dei regimi autorizzatori, razionalizzazione e accelerazione dei procedimenti e previsione di termini certi per la conclusione dei procedimenti, con l’obiettivo di agevolare, in particolare, l’avvio dell’attività economica nonché l’installazione e il potenziamento degli impianti, anche a uso domestico”.

BUONE VACANZE!

Ci prenderemo una pausa dal 15 al 19 agosto compresi, ci rivedremo dal 22 agosto con tutte le novità di settembre

Sperando fare cosa gradita, di seguito trovate il dettaglio per le spedizioni del mese di agosto:

  • Calabria-Sicilia-Sardegna: ultimo giorno utile di carico Lunedì 01/08/2022.
  • Centro /Sud Italia: ultimo giorno utile di carico Martedì 02/08/2022.
  • Nord: ultimo giorno utile di carico Giovedì 05/08/2022.

Ricordiamo infine i divieti di circolazione dei mezzi pesanti previsti :

  • Nei giorni di Venerdì : Venerdì 29/07, Venerdì 05/08 e Venerdì 12/08
  • Tutti i Sabati del mese di Luglio ed Agosto 2022.

Ripresa attività regolare da Lunedì 22/08/2022.

Webinar Goodwe

“How string inverters are delivering LCOE benefits for large, modern solar farms”

La serie inverter HT1500V è dotata di funzionalità progettate specificamente per risolvere problemi riscontrati da progettisti e sviluppatori di oggi.

Con i suoi 12 MPPT migliora la compatibilità con moduli bifacciali di qualsiasi tipo. Nuovo design termico, migliorato per mantenere prestazioni ottimali dei pannelli a temperature fino a 40 gradi.

Tanti i vantaggi offerti dalla nuova gamma HT1500V di Goodwe, scoprili tutti nel nuovo webinar!

Partecipa gratuitamente al webinar in lingua inglese organizzato da Goodwe previa registrazione

L’estate è arrivata, portando più sole per alimentare le nostre case e le nostre aziende. Come sempre, SolarEdge è pronta a soddisfare la crescente domanda di energia solare con nuovi prodotti e funzioni per facilitare la progettazione, l’installazione e il monitoraggio del sistema.

Il nuovo caricabatterie per veicoli elettrici di SolarEdge

Facile da installare sia per sistemi monofase che trifase, il caricabatterie per Veicoli Elettrici si integra perfettamente con l’ecosistema SolarEdge Home permettendo ai proprietari di casa di controllare e ottimizzare tutta l’energia domestica con una singola app, mySolarEdge.

Sovradimensionamento CC/CA fino al 200% con Inverter Wave

Con gli inverter Wave è possibile il sovradimensionamento in corrente continua fino al 200%, dando così l’opportunità di fare impianti con più moduli e aiutando i tuoi clienti a sfruttare al meglio ogni raggio di sole.

Recenti novità di Designer e degli avvisi nel Monitoraggio SolarEdge

  • Riduzione  dei tempi di progettazione
  • Automatizzazione dei progetti di impianti di grandi dimensioni con stringatura automatica
  • Calcolo dell’ombreggiamento degli alberi
  • Funzione di importazione di file DXF
  • Facile condivisione di progetti con l’esportazione di file DXF 

I moduli smart di SolarEdge si sono dimostrati resistenti alla grandine

In qualità di leader nell’ambito della sicurezza fotovoltaica, SolarEdge prende molto sul serio questo problema. I moduli smart sono stati quindi sottoposti a test nei laboratori TÜV SÜD, test che prevedono l’utilizzo di palle di ghiaccio di 3,5 cm di diametro sparate a quasi 100 km/h contro i moduli. Come previsto, i moduli hanno superato con successo i test, in conformità con la norma IEC 61215-2.

Grazie a tutti i nostri clienti che durante la giornata di ieri hanno preso parte all’aperitivo con il nostro partner SMA 🤗🤗

#PMService #SMA #highefficiencycompany #MCE #aperitivo #energierinnovabili #sostenibilita #thefuture

Pubblicato in Gazzetta Ufficiala gli interventi da finanziare per la realizzazione di impianti fotovoltaici da installare su edifici a uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale.

Punti importanti da sapere:

  • gli impianti fotovoltaici sono ammissibili agli aiuti unicamente se l’obiettivo e’ quello di soddisfare il fabbisogno energetico dell’azienda;
  • si intende selezionare e finanziare progetti che prevedono l’acquisto e la posa in opera di pannelli fotovoltaici sui tetti di fabbricati strumentali all’attività dei soggetti beneficiari, ivi compresi quelli destinati alla ricezione ed ospitalità nell’ambito dell’attività agrituristica;
  • rimozione e smaltimento dell’amianto (o, se del caso, dell’eternit);
  • il 40 per cento delle risorse è destinato al finanziamento di progetti da realizzare nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia;
  • Sono soggetti beneficiari:
    • Imprenditori agricoli, in forma individuale o societaria;
    • imprese agroindustriali;
    • le cooperative agricole.
  • Gli interventi ammissibili all’agevolazione da realizzare devono essere di potenza di picco non inferiore a 6 kWp e non superiore a 500 kWp;
  • Spese ammissibili:
    • per la realizzazione di impianti fotovoltaici: acquisto e posa di moduli fotovoltaici, inverter, software di gestione, ulteriori componenti di impianto;
    • sistemi di accumulo;
    • fornitura e messa in opera dei materiali necessari alla realizzazione degli interventi;
    • costi di connessione alla rete;
    • fino a un limite massimo di euro 1.500,00/kWp per l’installazione dei pannelli fotovoltaici, anche in considerazione delle dimensioni complessive dell’impianto da realizzare e delle correlate economie di scala, e fino ad ulteriori euro 1.000,00/kWh ove siano installati anche sistemi di accumulo. In ogni caso, il contributo complessivo corrisposto per i sistemi di accumulo non può eccedere euro 50.000,00. Qualora siano installate colonnine di ricarica elettrica per la mobilita’ sostenibile e per le macchine agricole, potrà essere riconosciuta, in aggiunta ai massimali su indicati, una spesa fino ad un limite massimo ammissibile pari a euro 1.000,00/Kw a colonnina.
24/06 dalle 9:30 alle 13:00
Sala Eventi – Opificio Innova c/o Manifattura Tabacchi in
Viale Regina Margherita n° 33 – Cagliari
Un tema molto attuale per l’economia nazionale è come massimizzare la sinergia tra il settore agricolo e quello energetico. 

Il PNRR contempla ampiamente questa necessità e mette a disposizione ingenti fondi per la realizzazione di impianti fotovoltaici a beneficio degli agricoltori. I sistemi agro-fotovoltaici sono una soluzione in grado di rispondere a molteplici esigenze: producono energia elettrica pulitasupportano il processo di decarbonizzazione sia del settore energetico sia di quello agricolo, permettono la valorizzazione del territorio grazie al duplice utilizzo dello stesso. 

Gli impianti agro-fotovoltaici non riducono la superficie coltivabile, ma creano importanti sinergie tra il settore agricolo e quello energetico. L’attenzione del legislatore verso queste soluzioni è sempre più elevata e la normativa è, anche grazie al contributo di ITALIA SOLARE, in via di definizione. 

Durante il convegno analizzeremo alcuni scenari di sviluppo legati al dibattito politico, presenteremo le opportunità per gli agricoltori e mostreremo cosa ad oggi è stato implementato portando esempi e casi studio.

Sponsor Silver:

Navigazione articoli